RSS RSS Feed
Materia↓
Altro
Temi dello Statuto

“Approvato lo Statuto del Veneto. Una svolta epocale”

di Luca Zaia 
Presidente della Regione del Veneto
    
Pubblicato nell'edizione n. 2 del 2011



Download PDF

Dopo 40 anni il Veneto si è dato, finalmente, una sua nuova Carta fondamentale dei diritti e dei doveri. Il Consiglio regionale, con saggezza e lungimiranza, ha scritto un testo importante dal punto di vista giuridico, ma ancor più decisivo nella relazione che da oggi in poi intercorrerà tra i cittadini e le loro istituzioni. Mi sembra che i punti fondamentali su cui assieme si è lavorato siano tre: un assetto federale e sussidiario delle istituzioni sul territorio; una forte diminuzione dei privilegi che, negli anni, si erano depositati sui nostri Palazzi; una congiunzione netta tra federalismo fiscale e parità nella relazione tra fisco e cittadini. Dunque, istituzioni più vicine alla gente, significano, così dice il nostro Statuto, tagli agli apparati di potere, ma anche un cittadino che ha diritto a uno stato non più borbonico ma, finalmente, al servizio di ciascuno di noi.

 

Di Luca Zaia

 

Di seguito il testo integrale dello Statuto del Veneto, così come è stato approvato all’unanimità dal Consiglio regionale in prima deliberazione nella seduta del 18 ottobre 2011.

 

Statuto del Veneto

 

Questo intervento anticipa il prossimo numero monografico della rivista “Il Diritto della Regione”, interamente dedicata allo Statuto, che sarà disponibile online tra qualche giorno.


Commenti (0) | Scrivi