RSS RSS Feed
Categoria↓
Idee e Opinioni
Materia↓
Altro
Amministrazione
Giurisprudenza
Legislazione

Incontri di diritto amministrativo. Seminari formativi realizzati dalla Provincia di Treviso

di Redazione 
    
Pubblicato nell'edizione n. 5-6/2012 pubblicato il 04/11/2013



Download PDF

Tutti gli attori della società italiana (dalle istituzioni agli operatori economici) ritengono da tempo che il rilancio dell’economia ed anche della qualità della vita passi attraverso una radicale modernizzazione della pubblica amministrazione, finalizzata alla riduzione dei costi di gestione della “macchina” e alla sua maggiore produttività in termini di atti e risultati, e tesa anche a ridurre i freni che l’intromissione della pubblica amministrazione stessa nelle attività private produce.

Un’ulteriore voce di costo che è stata denunciata e che è presa di mira è quella del fenomeno della corruzione. Negli ultimi anni si sono moltiplicati gli interventi normativi su tali fronti. Ne sono derivate profonde modificazioni all’assetto di istituti importanti quali la responsabilità del funzionario, i tempi del procedimento, la conferenza di servizi, gli incarichi dirigenziali, incarichi esterni, compatibilità con attività esterne, trasparenza. La massa di norme introdotte soprattutto nell’ultimo periodo impone il riordino del quadro normativo, essenziale per l’operatività di tutte le amministrazioni.

Si tratta di materie di interesse non solo interno alle pubbliche amministrazioni ma anche degli operatori economici e dei consulenti.Una scrupolosa e tempestiva formazione in materia è passaggio necessario per assicurare l’effettiva capacità delle ampie riforme di raggiungere gli obiettivi prefissi, sempre più decisivi in un grave scenario di crisi economica e specificamente del lavoro. La Provincia di Treviso ha realizzato una serie di Incontri di Diritto Amministrativo, secondo il calendario rinvenibile a questo link,  i cui materiali vengono pubblicati, per gentile concessione della Provincia stessa, nel presente numero della rivista 'Il Diritto della Regione'.

Le comunicazione tra PA e cittadino1, 2;

La motivazione del provvedimento amministrativo;

I pareri degli organi consultivi e le valutazioni tecniche;

Il responsabile del procedimento;

Il tempo dell'azione amministrativa, il silenzio della PA, il ritardo nei pagamenti.


Commenti (0) | Scrivi